Formiche e api sorelle d’evoluzione

Le formiche e le api sono insetti apparentemente diversi, ma secondo alcune ricerche è stato dimostrato che discendono dallo stesso tipo di evoluzione e presentano caratteristiche piuttosto simili tra di loro.

Le formiche e le api sono insetti comuni che presentano caratteristiche piuttosto simili, in grado di stabilire una forte correlazione tra di loro, soprattutto grazie ad alcune analisi effettuate sui loro geni. Già in passato era stato detto che le formiche e le api avevano un grado di parentela, in particolar modo nei confronti di alcune vespe parassitoidi.

Nonostante le varie ricerche e le varie analisi, gli scienziati non riuscivano a capire come fosse possibile che tra api e formiche ci fosse una correlazione così evidente; pare infatti che le formiche siano più simili alle api piuttosto che le vespe. Fortunatamente, alcuni ricercatori presenti in diverse università, sono riusciti a scoprire che cosa accomuna queste due tipologie d’insetti, grazie ovviamente a strumenti di ricerca utilizzando la tecnologia più avanzata e la bioinformatica.

Grazie a quanto emerso è stato possibile verificare ogni processo fisico di api e formiche, valutandone quindi il periodo evolutivo, basandosi sull’analisi della nidificazione, alimentazione e comportamento con altri membri della stessa specie; questi studi hanno quindi concesso di scoprire di più riguardo la morfologia di entrambi gli insetti.

Le ricerche condotte da alcuni scienziati hanno riguardato DNA e RNA di formiche e vespe, dimostrando che le formiche discendono da una specie di api e di conseguenza sarebbero delle sorelle. Uno dei fossili più antichi di formica presente sulla terra, grazie a queste recenti scoperti, si è rivelato essere il fossile di una vespa, poiché le caratteristiche morfologiche sono molto simili a quelle di una formica; pare quindi che nelle scala evolutiva di api e formiche vi sia un’importante legame.

Schede Approfondimenti