Alano

Classe: mammalia | Ordine: carnivora | Famiglia: canidae | Specie: canis lupus familiaris

Alano

Comunemente noto come alano, l’alano tedesco viene anche chiamato Grande danese per quanto poco abbia a che fare con la Danimarca. Nonostante si sappia davvero poco in merito alla sua origine, si suppone che sia il frutto di incroci ben mediati fra cani mastini e levrieri in epoca storica remota

Aspetto:
Dalle dimensioni notevoli l’alano comunque non si dimostra un cane tozzo e massiccio. Piuttosto lo si potrebbe definire slanciato e snello, elegante e raffinato. Anche la sua testa è imponente, proporzionata perfettamente al corpo. Se i maschi raggiungono un’altezza massima di 80 cm le femmine, più piccole, non superano i 70 cm. Il peso in linea del tutto generale si aggira invece intorno ai 50 kg

Carattere:
Si tratta di un meraviglioso e capace cane da guardia che sa dimostrarsi particolarmente affettuoso in famiglia. Non è comunque adatto a stare con i bambini non tanto per il suo carattere, socievole e disponibile, quanto piuttosto per le sue dimensioni notevoli. E’ cane leale e fedele e grazie all’espressività del suo volto riesce a comunicare al padrone emozioni, intenti e necessità. 

Apprezza le passeggiate con il padrone e raramente gli si allontana: si potrebbe dire che per chi si prende cura di lui sarebbe disposto a far letteralmente di tutto. 

Cure:
Fra le malattie e le patologie che più comunemente colpiscono l’alano ricordiamo la displasia all’anca, propria di molti sui parenti canini dalla mole particolarmente imponente, ma anche cardiopatie da tenere sotto controllo, torsione dello stomaco  e malattie varie all’occhio. Il consiglio è dunque quello di portare periodicamente il proprio amico a quattro zampe dal veterinario per i controlli di routine. 

Da ricordare che l’alimentazione per l’alano è fondamentale, specie da cucciolo dato che la crescita nei primi mesi di vita è davvero notevole. Se mal alimentati possono presentare durante la crescita patologie sgradevoli. 

Varietà di colore:
I colori ammessi sono almeno cinque. Si potranno ammirare infatti splendidi esemplari di alano tigrato, fulvo, nero e blu. Particolarmente apprezzata anche la tipologia di alano noto come l’Arlecchino, bianco e nero. 

Schede Cani