Carlino

Il carlino è un Molossoide di piccola taglia che, in base ad alcuni ritrovamenti di documenti, avrebbe origine nei pressi della Cina. Nonostante la sua storia non sia sicura al 100%, ai tempi della Dinastia Song andavano di moda cani dalle zampe corte e dalla canna nasale altrettanto corta: la descrizione di questi animaletti da compagnia trova perfettamente un’identità nel carlino.

Questa razza di cane raggiunge la sua massima espansione nell’età vittoriana, e per questo la FCI (Federazione Cinologica Internazionale) ritiene che la razza sia stata originariamente allevata in Gran Bretagna.

La morfologia del carlino è brachicefala, ossia a muso corto. Questa sua caratteristica lo rende predisposto ad avere problemi respiratori: non si può dire infatti che questa razza di cane abbia una salute d’acciaio, al contrario è soggetta a cardiopatie e altre malattie al cuore legate proprio alla respirazione che in particolar modo con il caldo diventa difficoltosa. Il carlino è oltretutto soggetto ad obesità: del suo carattere fa parte sicuramente l’amore per il cibo!

Caratterialmente è un cane socievole ed intelligente, anche abbastanza vivace ma che nello stesso tempo può sapere come rilassarsi e come passare del tempo sdraiato sul divano in compagnia del padrone. Per via del suo buon carattere il carlino è adatto alla convivenza con i bambini perché nemmeno se messo alle strette manifesta aggressività, in nessuna occasione. Non ha un forte istinto predatorio e anche con gli altri cani, non avendo una spiccata territorialità, si comporta bene. Pur avendo il perfetto carattere del cane da compagnia, il carlino ha anche un carattere “tutto pepe” e non è un cane da borsetta: ama svolgere attività ricreative insieme al proprio padrone, adora passeggiare e rincorrere la sua pallina.

Il maschio e la femmina sono praticamente uguali tra loro non solo esteticamente ma anche caratterialmente, cosa che non si riscontra facilmente nelle altre razze. Il peso ideale di entrambi si aggira attorno agli 8 Kg e la maturità sessuale viene raggiunta intorno agli otto mesi ma comunque attorno al compimento del primo anno di vita.
Tutto questo rende il carlino adatto agli anziani, ai bambini e alla convivenza con altri animali.

Schede Cani