Shih tzu

Classe: mammalia | Ordine: carnivora | Famiglia: canidae | Specie: canis lupus familiaris

Shih tzu

Di origine cinese, della razza dello Shih tzu si ha traccia fina dal XVI secolo, periodo durante il quale compaiono i primi ritratti di piccoli cani somiglianti molto da vicino a dei piccoli leoni. Non è un caso se lo Shih tzu sia definito appunto piccolo leone. 

Trasportati dal Tibet fino alla Città Proibita, nel cuore di Pechino lo shih tzu diventa presto uno dei cani preferiti dalla corte imperiale. La razza sbarca molto tardi in Europa (1930) e diventa immediatamente popolare, vuoi per il suo aspetto, vuoi soprattutto per le sue eccezionali doti d’animale da compagnia.

Aspetto:
Pur essendo caratterizzato da una piccola taglia, lo Shih tzu è anche estremamente robusto e forte. Il tratto che maggiormente lo caratterizza è certamente la sua peluria, lanosa e setosa. Il mantello lungo lo rende fiero, pur nascondendogli lo sguardo se non pettinato a dovere. Muso corto e volto buffo completano un quadro che regala immediatamente dello Shih tzu un’immagine simpatica ed affettuosa. La coda infine, arricciata nella sua parte conclusiva è a pennacchio. La sua altezza non supera mai i 28 cm e il suo peso si aggira fra i 4 e gli 8 kg

Carattere:
La prima impressione nel caso dello Shih tzu non mente: si tratta di un cane estremamente simpatico e socievole, eppure particolarmente testardo e fiero, tanto che in alcuni casi appare quasi arrogante. E’ ideale razza da compagnia e ben convive con i più piccoli purché non siano troppo vivaci. In linea di massima si mostra con gli estranei diffidente, e se addestrato darà molte soddisfazioni. Vive bene in appartamento e si affeziona morbosamente al proprio padrone. 

Cure:
Non di rado hanno problemi alle orecchie e agli occhi, e l’apparato respiratorio non è certo il loro forte: in alcuni casi sono caratterizzati da un respiro affannoso e di norma russano. Da non dimenticare inoltre che si tratta di una razza che tende ad ingrassare per cui una vita troppo sedentaria non sarà certamente positiva. 

Varietà di colore:
Sono accettate tutte le varianti di colore, per altro estremamente numerose. In linea di massima però sono particolarmente apprezzati gli esemplari bianchi sulla fronte e sull’estremità finale della coda. 

Schede Cani