Americano da sella

Classe: mammalia | Ordine: perissodactyla | Famiglia: equidae | Specie: equus caballus

Americano da sella

Origini e caratteristiche del cavallo americano da sella:
Il cavallo americano da sella è una razza originaria degli Stati Uniti, fu allevato nel kentuchy e Virginia come razza da tiro per i lavori agricoli nel 1800, è caratterizzato da un portamento elegante e dalla sua praticità per gli innumerevoli usi a cui si prestava, infatti era impiegato sia come razza da sella che da razza da tiro leggero, venne impiegato anche nella cavalleria. L’origine del cavallo americano da sella deriva dal Canadese e Narragansett, successivamente per fornirgli maggiore eleganza fu incrociato con Purosangue e Morgan. Altezza alò garrese 150 cm, peso 400-500 kg possiede occhi distanti, orecchie piccole, narici ampie ed aperte, zampe lunghe e muscolose, robusto ed intelligente. Il mantello è baio, sauro e morello, nonché grigio.

Caratteristiche morfologiche dell’americano da sella: L’americano è un cavallo docile e mansueto, mostra una naturale attitudine per il turismo equestre, viene impiegato in maniera eccellente come monta da campagna, spesso viene utilizzato in spettacoli per la sua attitudine ad imparare andature miste ed innaturali. è possibile trovare soggetti a tre andature: passo, trotto e galoppo, che vengono esposti con criniera rasata e coda intrecciata, o a cinque "Five-Gaited" che aggiunge lo slow, il gait e il rack, esibito con coda e criniera sciolte.

Schede Cavalli