Bashkir

Classe: mammalia | Ordine: perissodactyla | Famiglia: equidae | Specie: equus caballus

Bashkir

Origini della razza Bashkir:
L’allevamento del Bashkir ebbe origine nelle zone montagnose e steppiche tra il Volga ed i monti Urali .E’ stato utilizzato a lungo come cavallo da lavoro, del Bashkir veniva utilizzato anche il suo latte e le sue carni a scopo alimentare.

E’ un cavallo piccolo dal corpo ampio, popssiede una testa grande e un collo corto, garrese basso, costole lunghe, dorso diritto ed appiattito, coda e criniera dense e folte. Possiede un altezza al garrese negli stalloni di 143 cm, i colori più diffusi sono il baio, castano e grigio.

Il cavallo bashkir è dotato di una buona tempra, molto resistente come cavallo da tiro, il mantello è particolarmente folto, specialmente nella stagione invernale forma una copertura molto efficace contro le avverse temperature tipiche della sua zona di origine che possono sfiorare i -30 C°.

In bashkiria (luogo d’origine della razza) l’inverno è parivolarmente lungo e rigido, con molta neve e spesso tormentato da violente tempeste dai primi di novembre fino a tardo Aprile. L’estate è calda ma corta e favorisce la crescita di pascoli rigogliosi.

Schede Cavalli