Bombay

Classe: mammalia | Ordine: carnivora | Famiglia: felidae | Specie: felis silvestris catus

Bombay

Si tratta di una razza relativamente giovane, selezionata solo nel 1960 negli Stati Uniti. Grazie a numerosi incroci una allevatrice originaria del Kentucky riuscì a ottenere una razza elegante e sinuosa, dotata di un bellissimo manto nero. Gli incroci avvennero per la maggiore fra burmesi e americani dal pelo corto. La razza, probabilmente per la sua giovane età, è ancora poco conosciuta.

Aspetto:
Non è un caso che questo gatto venga chiamato pantera del salotto. Il suo tratto caratteristico è infatti un lucidissimo e setoso mantello nero e l’incontestabile e piacevole somiglianza con i burmesi. Testa rotondeggiante, corpo particolarmente muscoloso, occhi dello stesso colore del rame completano un quadro già di per sé particolarmente attraente. Le orecchie si presentano di media grandezza, smussate sulle estremità e particolarmente sensibili ai rumori esterni. Il corpo è invece allungato, massiccio e di taglia media, proprio come la coda.


Carattere:
Il bombey si adatta presto alla vita in casa, è un gatto particolarmente giocherellone ed affettuoso. Socializza anche con altri animali e il suo carattere equilibrato lo rende animale da compagnia ideale. Ha comunque bisogno di numerose attenzioni e soffre la solitudine, quindi è razza sconsigliata per chi resta a lungo fuori casa. Ama la tranquillità e non si trova bene in ambienti caotici o troppo rumorosi. 

Cure:
Non necessita di alcuna cura particolare. Il consiglio è quello di spazzolarlo spesso e di carezzare il mantello con un panno di daino umido per renderlo ancora più lucente.

Varietà di colore:
Il bombey non è gatto dalle molte varietà di colore, tanto che, come abbiamo accennato all’inizio, è appunto caratterizzato da un bellissimo colore del manto nero lucido, che lo rende molto similare ad una pantera da salotto. Lo si può trovare anche con il pelo bruno. I cuccioli possono presentare, appena nati, delle caratteristiche sfumature color ruggine, ma si tratta di un particolare che scompare con la crescita. Il colore degli occhi è classicamente simile al bronzo ma sono accettati anche gli occhi color giallo oro.

Schede Gatti