Cornish rex

Classe: mammalia | Ordine: carnivora | Famiglia: felidae | Specie: felis silvestris catus

Cornish rex

L’origine della razza è relativamente recente. Il cornish rex discende infatti da un esemplare dotato di particolare manto riccio, nato nel 1950 in Cornovaglia. La mutazione del pelo del tutto spontanea, attirò alcuni allevatori inglesi che pensarono di creare una nuova razza. Durante la fase di selezione sono stati incrociati non solo gatti domestici comuni, ma anche Siamesi e Orientali con pelo corto e British shorthair.

Le razze che nacquero da questa selezione furono ben due, il Cornish rex europeo ed il Cornish rex americano, differenti per conformazione fisica. In linea di massima è possibile dire che gli americani sono più piccoli, mentre gli europei sono dotati di arti più lungi e naso particolarmente diritto.

Aspetto:
Il gatto appare slanciato e caratterizzato da un’insolita peluria arricciata, per niente comune. Questa non è la sola stranezza cui va incontro il manto del Cornish rex. Diversamente dalla peluria dei suoi fratelli a quattro zampe, questa specie praticamente non conosce periodi di muta. Per questo il gatto è preferito da chi soffre di fastidiose allergie o da chiunque non ami la peluria del gatto che naturalmente invade poltrone ed abiti. 

Il suo peso varia dei 2,5 ai 4.5 chilogrammi, la schiena è leggermente inarcata e l’ossatura si presenta delicata. 

Altro tratto caratteristico sono le orecchie grandi, arrotondate sulle punte e coperte da una radissima peluria. Gli occhi sono obliqui e intensi. A causa della sua corta peluria, durante l’inverno il cornish rex soffre particolarmente il freddo.

Carattere:
E’ un gatto molto affettuoso, accentratore di attenzioni e coccole. Non ama la solitudine e si presta bene alla convivenza sia con altri gatti, sia con cani. Il carattere è tranquillo ed equilibrato, forse per questo tanto adatto alla vita in famiglia. Affettuoso e socievole anche con gli estranei, il tratto caratteristico del cornish rex è l’intelligenza e la curiosità. 

Cure:
Le uniche cure di cui necessita sono una bella spazzolata settimanale e la pulizia delle orecchie quando serve. Da ricordare che il gatto cornish rex soffre il freddo. D’inverno lo troverete sempre nei pressi di un termosifone. 

Varietà di colore:
Le colorazioni ammesse sono davvero numerose. D’altronde più importante della colorazione del pelo, è la sua qualità. I colori più diffusi sono il nero ed il blu, senza tigrature, e la varietà tortie con una certa predominanza del bianco.

Schede Gatti