Scarabeo

Classe: insecta | Ordine: coleoptera | Famiglia: scarabedoidea | Specie: varie

Quello dello scarabeo è un nome generico per indicare l’elenco degli Scarabeidi, appartenenti all’altrettanto immenso ordine dei Coleotteri. Fino a 250 specie circolano per l’Italia, ed è per questa ragione un insetto molto diffuso, che è facile vedere anche inoltrandosi per semplici parchi. Non c’è bisogno di fare grandi escursioni per vedere gli scarabei; anche in Europa ci sono oltre 300 tipologie differenti.

Sebbene ci siano tantissime specie appartenenti alle varie sottocategorie notturne, ce ne sono molte altre diurne, e questo aumenta la possibilità di incontrare gli scarabei. Ci sono varie sfaccettature dell’alimentazione dello scarabeo, le varie specie appartenenti alla famiglia possono essere fitofaghe o onnivore, ma se ne riscontrano molte coprofaghe, ossia che si nutrono di escrementi di altri animali.

Molti scarabei hanno origini particolarmente antiche e lo testimonia lo scarabeo sacro, tra i più facili da vedere in Italia così come a livello europeo, dal nome scientifico di Scarabaeus sacer, che ha questo nome per via del fatto che veniva adorato nelle religioni dell’Antico Egitto con il nome di Khepri.

Tutti conoscono invece le singolari attitudini (che basta approfondire per comprendere) dello scarabeo stercorario, che è solito trascinare le sue deiezioni in modo tale da ingrandirle e trasportarle verso il nascondiglio: il tutto serve prevalentemente per la deposizione delle uova, che verranno nascoste all’interno dello sterco, oppure per nascondere, sempre all’interno, il cibo e le scorte per la stagione fredda.

Anche lo stercorario era venerato e pur essendo un animale piuttosto raro, è tra i più conosciuti in assoluto, anche se di sicuro non è tra i più apprezzati.

Anche la coccinella appartiene alla famiglia degli scarabei, al contrario di quanto si possa credere, e pur essendo tendenzialmente di piccole dimensioni è proprio un coleottero: lo si riconosce dal modo di volare e della forma in generale. Questo testimonia la grande diffusione degli scarabei.

Schede Insetti