Arvicola europea

Classe: mammalia | Ordine: rodentia | Famiglia: cricetidae | Specie: arvicola amphibius

Arvicola europea

Nota più comunemente come Arvicola amphibius o ratto d’acqua, l’arvicola acquatica è mammifero nonché roditore facente capo alla famiglia dei cricetidi.

Aspetto:
La testa ed il corpo dell’arvicola non superano in totale i 21 cm ai quali è d’obbligo sommare gli 11 centimetri di coda di cui è dotata. Il suo peso normalmente non supera i 120 grammi e non si notano grosse differenze fra maschio e femmina se si eccettua la maggiore grossezza del primo rispetto alla seconda.
E’ dotata di piccoli occhi neri e di orecchie ben distanziate e nascoste fra il pelo. Le zampette sono corte e tozze e non presentano alcun accenno di palmatura. La cosa è per lo meno insolita se si pensa che ci troviamo davanti ad un roditore acquatico.

Riproduzione:
La stagione degli amori va da aprile ad ottobre e di norma il maschio, prima di accoppiarsi con un’esemplare femmina, deve lottare con gli altri contendenti. La gestazione è lunga circa 3 settimane e ogni parto da alla luce dai 3 agli 8 cuccioli.

Alimentazione:
L’arvicola si ciba principalmente di erbe, di lumache d’acqua dolce, di larve e di insetti ma non disdegna anche noci e ghiande.

Varietà di colore:
La pelliccia dell’arvicola è lucida, lunga e folta. Il suo colore è variabile a seconda della sotto specie con la quale abbiamo a che fare. Le colorazioni più comuni vanno dal grigio scuro al bruno rossastro, con punte di grigio sulla schiena. La femmina di norma presenta un manto tinteggiato di marrone e screziato sul ventre di chiaro.

Schede Mammiferi