Balenottera minore

Classe: mammalia | Ordine: cetacea | Famiglia: balaenopteridae | Specie: balaenoptera acutorostrata

Balenottera minore

La Balenottera minore è un mammifero facente parte della famiglia delle Balaenopteridae, insieme alla Balenottera comune, sono i due esemplari più piccoli della loro specie. Questo esemplare è lungo circa 10 metri, pesa 5 tonnellate, la parte dorsale del corpo può assumere diverse colorazioni, dal nero, al grigio al marrone scuro, la parte addominale può essere di colore bianco, grigio o marrone chiaro, possiede le pinne pettorali scure con una banda bianca (segno più visibile di riconoscimento e differenziazione dalle altre specie). La Balenottera minore ha una bocca a punta, al suo interno possiede 70 scanalature, ha due soffiatoi ed è dotata di numerosi fanoni .

Da lontano può essere confusa con altre specie, ma da vicino è facilmente riconoscibile oltre che per la pinna pettorale, anche per la forma particolare della testa, allungata e appuntita e per l’assenza di cicatrici lungo tutto il corpo (per via dell’assenza di pidocchi marini sul suo corpo).  Sono esemplari molto curiosi, attratti soprattutto dalla presenza delle imbarcazioni, con le quali nuota a fianco, per diversi chilometri, seguendone la traiettoria. È anche per via di questa sua caratteristica che la Balenottera minore risulta essere l’unico misticeto che viene cacciato commercialmente. Nuota molto veloce per spostarsi da un luogo all’altro e i suoi movimenti sono imprevedibili, non si può mai sapere da che lato possa comparire o che direzione possa prendere, può stare in immersione anche fino a 8 minuti, fuoriuscendo poi per circa un minuto compiendo in media 5-8 soffi. Quando emerge in superficie, rimane sempre molto nascosta, soltanto una piccola parte del corpo è visibile dall’esterno.

La sua dieta è composta principalmente di pesci, predilige maggiormente le specie che appartengono alla famiglia dei salmonidae, dei clupeidae e dei gadidae. Questo esemplare risiede in tutto l’emisfero settentrionale, anche se non ha luoghi fissi, infatti in inverno tende a spostarsi a latitudini inferiori, mentre in estate a latitudini elevate. Ci sono specie migratorie e altre stanziali, gli piace circumnavigare baie, estuari, insenature e piccole isolette. La popolazione mondiale della Balenottera minore è di circa 800000 individui; è stata completamente ignorata dalla caccia industriale per via delle sue ridotte dimensioni. Per questa ragione nessuna legge la protegge e la considera specie protetta, anche se diverse sono le segnalazioni che vengono effettuate alla commissione responsabile per via della sua continua cattura accidentale o non (s’impiglia molto spesso nelle reti dei pescatori, è molto ricercata per quanto riguarda la caccia commerciale). Chi di dovere ha sempre dichiarato che quanto prima avrebbe rivisto la moratoria della caccia commerciale entrata in vigore dal 1982, cercando di tutelare anche questi esemplari. Speriamo quindi di leggere al più presto una legge a tal riguardo.  

Schede Mammiferi