Castoro americano

Classe: mammalia | Ordine: rodentia | Famiglia: castoridae | Specie: castor canadensis

Castoro americano

Noto comunemente con il nome di castoro americano, è scientificamente chiamato castor canadensis visto che il suo habitat naturale è quello del Canada e degli USA, ad eccezione del deserto sud occidentale e della Florida peninsulare. E’ totalmente assente anche dalle regioni settentrionali messicane.

Aspetto:
Si tratta di un roditore imponente, il può grande di tutto il nord America. Basti pensare che un adulto può raggiungere il peso di 32 kg per quanto in media non superi i 20 kg. Lunghi all’incirca un metro, per quel che riguarda abitudini e stile di vita non sono dissimili dal castoro europeo. Si tratta infatti di mammiferi acquatici dotati di una caratteristica pelliccia impermeabile.
E’ dotato di lunghi baffi indispensabili per l’orientamento al buio e le zampe posteriori più lunghe di quelle anteriori, sono palmate e grandi. Anche i denti sono lunghi e forti, d’altronde sono uno dei principali strumenti usati dal castoro per rosicchiare il legno. Particolari anche gli occhi, dotati di una membrana nittitante che consente al castoro americano di vedere perfettamente anche sott’acqua.

Abitudini:
La femmina del castoro americano è l’esemplare dominante tranne nel periodo degli accoppiamenti che si svolgono tra gennaio e febbraio. Diversamente da alcuni suoi simili non va in letargo invernale, seppure durante la stagione fredda di rado si mostra all’aperto. Preferisce piuttosto sopravvivere grazie alle riserve di grasso accumulate durante la bella stagione. .

Habitat:
Vive nelle foreste dell’Alaska, nel Canada e negli Stati Uniti in colonie piccole formate di norma da un maschio, una o due femmine e prole che non supera i due anni di vita.

Varietà di colore:
Il pelo del castoro americano è molto simile a quello del castoro europeo, lungo e ruvido, impermeabile e dotato di una caratteristica colorazione bruno rossiccia o bruno nera. Si tratta di un mantello capace di mantenere calore e di proteggere il castoro dal freddo e dall’acqua.

Schede Mammiferi