Scoiattolo indiano gigante

Classe: mammalia | Ordine: rodentia | Famiglia: sciuridae | Specie: ratufa

Scoiattolo indiano gigante

Lo scoiattolo indiano gigante fa parte della famiglia Sciuridae, e appartiene alla specie Ratufa Indica. Ad oggi si tratta di una razza particolarmente rara e vulnerabile, erbivora e diurna. Originario dei paesi asiatici si presenta decisamente più lungo e pesante rispetto ai suoi fratelli d’oltremare. 

Aspetto:
E’ dotato di un’enorme coda pelosa che si presenta più lunga del corpo e della testa messi insieme. La sua lunghezza, includendo la coda può raggiungere addirittura i 60 centimetri ed il suo peso di rado supera i due chilogrammi. Agile, si muove con disinvoltura sugli alberi che gli fanno spesso da casa. La sua corporatura è robusta e la muscolatura solida. E’ dotato di orecchie particolarmente grandi e pelose rispetto alla piccola testa, e di musetto appuntito dotato di baffetti laterali. Gli occhi grandi ed espressivi lo rendono animale particolarmente simpatico.

Carattere:
Ama vivere su altissimi alberi che raramente abbandona, meglio ancora se dotati di numerose ramificazioni sulle quali nidifica. Sorprenderà scoprire che è capace di coprire, in salto, distante notevoli che non superano comunque i sei metri. Se in pericolo lo scoiattolo gigante indiano è capace di appiattirsi contro un tronco, nascondendo ad arte la propria presenza. Ama le prime ore del mattino che impiega per cercar del cibo, mentre riposa la sera. E’ timido, diffidente e non sempre semplice da individuare. 

Varietà di colore:
Il manto è bicolore e in alcuni casi addirittura tricolore. Di norma è nero sulla parte dorsale, si schiarisce raggiungendo tinte rosso brune sulla testa e negli arti, e acquisendo una tipica colorazione bianca nella parte inferiore del corpo. La coda dotata di folta peluria scura, normalmente si schiarisce sulla punta. 

Curiosità:
Diversamente dai suoi fratelli, lo scoiattolo gigante indiano preferisce consumare i suoi pasti chinato, utilizzando le zampe posteriori e la sorprendente coda per bilanciarsi e mantenere il proprio equilibrio.

Schede Mammiferi