Volpe grigia

Classe: mammalia | Ordine: carnivora | Famiglia: canidae | Specie: urocyon cinereoargenteus

Volpe grigia

Generalità e morfologia:
La volpe grigia nord americana è un mammifero appartenete all’ordine dei canidi e al genere Urocyon insieme alla volpe delle isole. Queste volpi, dette anche urocioni, si distinguono dalle altre per il colore del pelo che, nelle parti superiori è grigio argentato. Diventa marrone sul collo e nero alla punta della coda. I maschi sono generalmente più grandi delle femmine possono arrivare a misurare fino ad un metro di lunghezza. Solo la coda può misurare fino a 400 centimetri. La pelliccia è molto folta e morbida per proteggere l’animale dal freddo. Rispetto agli altri canidi, la volpe grigia è un’abile arrampicatrice grazie alle sue zampe dotate di artigli uncinati che gli consentono di salire sugli alberi per sfuggire ai predatori e per procurarsi da mangiare. Sono animali notturni ed escono dalle loro tane solo dopo il tramonto. Nel corso della giornata tendono a restare rintanate a riposare in alberi cavi o in tane ricavata da fessure nelle rocce. Si nutre principalmente di insetti e di piccoli mammiferi, ma, in casi eccezionali può nutrirsi anche solo di semi e di frutta. Ha una voce simile alla volpe rossa, ma, abbia molto raramente e quando lo fa i tono sono più alti e acuti. Gli esemplari di questa specie hanno un carattere molto aggressivo.

Habitat:
Questo tipo di volpe vive soprattutto in Nordamerica. Il suo habitat naturale è costituto da paludi, aree arbustive e terreni montuosi. Predilige i climi freddi e le aree ricche di vegetazione vista la sua tendenza a vivere sugli alberi sia per cacciare che per nascondersi. E’ conosciuta, infatti, anche come volpe arboricola proprio per la sua caratteristica di arrampicarsi sugli alberi e spostarsi saltando da un ramo all’altro. Tende a costruire la tana all’interno di alberi cavi, nelle crepe delle rocce. 

Distribuzione:
La volpe grigia è diffusa prevalentemente nel continente americano, dal Canada meridionale fino al Venezuela settentrionale e alla Colombia.

Riproduzione:
Si tratta di una specie monogama e la stagione riproduttiva varia a seconda della distribuzione geografica. Le volpi grigie nel Michigan si accoppiano agli inizi di marzo, mentre in Alabama iniziano già nel mese di febbraio. A fecondazione avvenuta la gestazione dura circa 53 giorni. La femmina partorisce fino a 7 cuccioli che restano con i genitori fino all’autunno, quando raggiungono la maturità sessuale e lasciano il nido. A tre mesi cominciano ad andare a caccia con i genitori ed a 4 hanno già la dentatura permanente e possono nutrirsi da soli.

Schede Mammiferi