Pitone reale

Classe: reptilia | Ordine: squamata | Famiglia: pythonidae | Specie: python regius

Pitone reale

Caratteristiche:
Il pitone reale è un serpente della famiglia dei Boidi. Può arrivare a misurare fino a due metri di lunghezza ed è caratterizzato da un corpo molto tozzo con la testa che è ben distinta dal resto del corpo. Nonostante l’aspetto è un serpente molto docile e non appartiene alla categoria dei serpenti velenosi. Come tutti i boidi, infatti, anche il pitone reale è sprovvisto di denti del veleno, ma, uccide le sue prede per costrizione, avvolgendole con il corpo e stritolandole fino al soffocamento. E’ un serpente notturno quindi gli occhi sono caratterizzati dalla tipica pupilla verticale. Caratteristica della specie è il manto che è generalmente marrone chiaro, con disegni più scuri e con bande nere laterali e che rappresenta il motivo principale per cui il pitone reale viene cacciato. La sua pelle, infatti, è richiestissima dall’industria tessile per il confezionamento di scarpe, borse e cinture. Il pitone reale è conosciuto anche con il soprannome di pitone palla per la sua abitudine ad arrotolarsi su se stesso e a nascondere la testa sotto il corpo quando si sente minacciato. Il pitone reale si nutre principalmente di roditori, uccelli e piccoli mammiferi. Individua le sue prede grazie a particolari sensori situati ai lati della bocca con i quali riesce a percepire le variazioni di calore nell’ambiente circostante.

Habitat:
L’habitat naturale del pitone reale è rappresentato da savane e praterie tipiche dell’Africa centro-occidentale. Si trova principalmente nei terreni aridi e rocciosi, mentre, non ama le foreste e aree caratterizzata da alta densità di alberi e vegetazione. Predilige zone caratterizzate da climi secchi e temperature elevate.

Distribuzione:
Il Pitone reale è un serpente di origine africana e vive principalmente nelle aree occidentali del Senegal, della Costa d’Avorio, in Sudan, in Gambia, in Sierra Leone, in Liberia, in Nigeria, in Camerun e in Uganda.

Riproduzione:
Il pitone reale è una specie ovipara, il che significa che la femmina depone le uova fecondate in una buca nel terreno. L’accoppiamento è preceduto da un periodo di corteggiamento in seguito al quale i due esemplari, maschio e femmina, si attorcigliano tra loro dando luogo all’accoppiamento vero e proprio. I pitoni reali raggiungono la maturità sessuale a tre anni. Dopo l’accoppiamento, la femmina depone fino ad un massimo di 12 uova. La gestazione dura 35 giorni durante i quali la femmina si acciambella sulle uova per proteggerle e per covarle innalzando la temperatura. Il periodo di cova dura un mese e mezzo. In questo periodo non lascia mai il nido. Una volta schiuse le uova, però abbandona i cuccioli disinteressandosi completamente di loro.

Schede Rettili