Crociere scozzese

Classe: aves | Ordine: passeriformes | Famiglia: fringillidae | Specie: loxia curvirostra

Crociere scozzese

Il Crociere di scozia, facente parte della famiglia dei Fringillidae, è un esemplare che molto spesso viene confuso con “suo cugino” il Crociere delle pinete. Non è facile distinguerli in quanto presentano somiglianze notevoli, un occhio esperto è in grado di distinguerli principalmente per la distribuzione, in quanto sono due esemplari molto abitudinari, che vivono sempre nelle stesse zone.

Questo uccellino è lungo circa 17 cm, il maschio è di colore rosso con ali e coda nere, mentre la femmina è completamente verde con ali e coda nere. Il becco è molto particolare in quanto presenta la mascella di forma incrociata, mentre la coda piccola e arcuata è possibile avvistarla soprattutto durante il volo. Il Crociere di scozia è residente in tutta Europa, Asia, nord America e Africa nordoccidentale, il suo habitat è composto prevalentemente da boschi di conifere, soprattutto quello di pineti, sceglie sempre zone che hanno un’altitudine tra i 1200 e i 2000 metri.

È un esemplare migratorio, si sposta durante gli inverni freddi, in luoghi più caldi, dove svernare. È molto ghiotto di pinoli e semi di conifere, i quali estrae con facilità grazie al suo becco arcuato, anche quando sono ancora chiusi nei gusci; questo esemplare è molto sedentario, si sposta dal suo rifugio, solo quando il cibo scarseggia e le condizioni climatiche non sono più consone ai suoi standard. Per quanto riguarda il periodo della nidificazione, non è fisso, in quanto la femmina può deporre una covata anche in pieno inverno. Una volta costruito il nido e messo al sicuro, la femmina deporrà circa 4 uova le quali saranno covate per 13-16 giorni, successivamente, una volta nati, i piccoli saranno accuditi e sfamati da entrambi i genitori per circa 28 giorni, momento in cui i piccoli saranno in grado di volare in completa autonomia.

Questo esemplare, per chiamare i piccoli o la compagna o per farsi sentire in generale (sia dagli altri esemplari, sia per marcare il proprio territorio), emette un verso sonoro e deciso udibile a molti metri di distanza. Il ciclo riproduttivo di questo crociere è influenzato da quello della fruttificazione delle conifere, soprattutto a quello del peccio che si verifica ogni 2-5 anni.

Schede Uccelli