Inseparabile

Classe: aves | Ordine: psittaciformes | Famiglia: psittacidae | Specie: vari

Inseparabile

Generalità e morfologia:
Gli Inseparabili sono una delle tante specie di pappagalli diffuse nel continente africano. La taglia è mediamente piccola, infatti un esemplare adulto raggiunge al massimo i 17 centimetri di lunghezza per un peso di soli 60 grammi. Il colore predominante del piumaggio è di un verde molto acceso ed intenso sul quale possono spiccare numerose focature di diverso colore e di diversa localizzazione in base alla sottospecie. Di quest’ultime se ne contano in natura nove: Inseparabile del Madagascar, Inseparabile di Fischer, Inseparabile di Shelley, Inseparabile a faccia nera, Inseparabile mascherato, Inseparabile a faccia rossa, Inseparabile dal collo rosa, Inseparabile dal collare nero e l’Inseparabile ali nere. La durata media della vita è di circa 15 anni. Habitat: Le varie specie di Inseparabili sono diffuse principalmente nell’area centro meridionale dell’Africa. Preferiscono vivere in grandi steppe e savane e preferibilmente laddove sono presenti pozze d’acqua.

Vita sociale e comportamento:
Il nome latino di questi piccoli esemplari di pappagalli, Agapornis, si può letteralmente tradurre come “uccelli che si amano”, significato rafforzato anche dal nome comune con il quale sono conosciuti in Italia.  Inseparabili perché questi pappagalli mostrano un grandissimo attaccamento al proprio compagno di vita o “di gabbia” con il quale resteranno legati per tutta la vita. D’indole molto bonaria e socievole, l’Agopornis è essenzialmente un pappagallo gregario e vive in gruppi di circa venti esemplari.

Corteggiamento e riproduzione: 
Dopo aver predisposto un comodo nido servendosi di rametti e lembi di corteccia, la femmina di Inseparabile depone in genere dalle 4 alle 7 uova che verranno covate per un minimo di 23 giorni. Può capitare che la mamma, spinta dal desiderio di covare nuove uova, arrivi a picare violentemente i nuovi nati tanto da ferirli gravemente ed in alcuni casi ad ucciderli. I pulcini saranno pronti a lasciare il nido attorno ai 60 giorni di vita ma non è raro che vi restino ancora per molto profittando delle amorevoli cure del loro papà.

Schede Uccelli