Rigogolo

Classe: aves | Ordine: passeriformes | Famiglia: oriolidae | Specie: oriolus oriolus

Rigogolo

Il Rigogolo è un esemplare facente parte della famiglia degli Oriolidae, è famoso per la sua differenzazione di colore in base al sesso. Infatti, l’esemplare maschile è di colore giallo su quasi tutto il corpo, mentre le ali e la coda sono di colore nero (naturalmente presentando sempre una sfumatura di giallo), mentre le femmine sono di colore giallo e verde (non in maniera uniforme, ma presentano molte sfumature su tutto il corpo) e presentano striature grigie sul ventre.

Con un peso di 70 gr e una lunghezza di 22 cm, è considerato un esemplare molto astuto in quanto per paura di essere localizzato (dall’uomo o da predatori più grandi di lui), si sposta da un ramo all’altro mentre intona il suo canto, in modo da rendere difficile l’avvistamento.

Vola in maniera molto agile e svelta, è un esemplare migratorio, durante il periodo di spostamento da un luogo all’altro, alla ricerca quindi di luoghi con temperature più calde, tende a spostarsi di notte per paura di essere cacciato durante il volo.

Non ama i boschi di conifere ma predilige di gran lunga le zone isolate, lontane da centri abitati e soprattutto dalla presenza dell’uomo.
È un esemplare che preferisce la solitudine o al massimo la vita di coppia con il partner che sceglierà per la vita.

Il Rigogolo è presente in Europa, Asia e Africa; nel nostro Paese risiede in quasi tutte le regioni con eccezione della Sardegna, per la quale non nutre una particolare simpatia.

Nidifica nei mesi di maggio e giugno, la forma del nido è molto particolare in quanto viene costruito con l’intreccio di più ramoscelli, prende la forma di un’amaca e come quest’ultima viene fissato alle estremità, penzolando quindi con il resto della struttura nel vuoto. Sceglie quasi sempre cime di alberi molto alte per costruire il nido, una volta terminato la femmina deporrà all’incirca 4 uova le quali saranno covate per circa 2 settimane. Entrambi i genitori diventeranno molto protettivi verso il loro nido e lo difenderanno con tutte le loro forze anche in presenza di predatori molto più grandi di loro.

Principalmente si ciba di grossi insetti, frutti e bacche, cerca dove possibile di risiedere sempre in zone dove la ricerca di cibo e acqua sia semplificata.

Schede Uccelli