Sparviero

Classe: aves | Ordine: accipitriformes | Famiglia: accipitridae | Specie: accipiter nisus

Sparviero

Generalità e morfologia:
L’Accipiter nisus, meglio conosciuto come Sparviero Euroasiatico, è un piccolo rapace diurno della famiglia degli Accipitridae ed è presente in natura in circa sette sottospecie morfologicamente molto simili tra loro. Caratteristiche della specie sono le ali piuttosto corte e la coda molto lunga che permettono all’uccello di volare più agevolmente tra le fronde degli alberi. La lunghezza totale del corpo è di poco più di 30 cm con un’apertura alare di 70 cm, il piumaggio degli esemplari adulti è color cenere nella parte superiore del corpo con ondulazioni bianche e ruggine in quella inferiore. Gli esemplari più giovani sono invece prevalentemente bianchi e grigi. Habitat: Lo Sparviero Euroasiatico è presente in buona parte del continente europeo, in special modo nelle regioni centro-settentrionali. Molte popolazioni sono diffuse anche in Asia centrale. La specie abita le regioni montuose ed i boschi non troppo fitti.

Vita sociale e comportamento:
Per quanto piccolo, questo rapace non ha nulla da invidiare ai suoi “parenti” più grandi in fatto di abilità nella caccia: esso vola solitamente a quote piuttosto basse non perdendo mai di vista il suolo, una volta individuata una preda (in genere piccoli mammiferi o uccelli), lo Sparviero riesce a cambiare improvvisamente la direzione del volo cogliendo la vittima di sorpresa e trasportandola in un luogo riparato per divorarla più tranquillamente.

Corteggiamento e riproduzione: 
Nel periodo degli amori, che cade in genere nella stagione primaverile, i maschi di Sparviero mettono in scena un vistoso corteggiamento fatto di voli in picchiata e di piccole acrobazie eseguite ad ali spalancate, il tutto è accompagnato da sonore emissioni vocali. Le coppie che si formano provvedono poi a preparare un piccolo nido di ramoscelli in prossimità di arbusti non troppo alti. La femmina depone dalle 3 alle 5 uova che saranno covate per circa un mese. I piccoli vengono allevati a lungo da entrambi i genitori e nonostante al compimento di un mese di vita siano già in grado di volare, rimarranno ancora per molto in “famiglia”.

Schede Uccelli