Gasteropodi

Classe: gastropoda | Ordine: vari | Famiglia: varie | Specie: gastropoda

Gasteropodi

Caratteristiche:
I gasteropodi sono dei molluschi che comprendono le chiocciole e le lumache. Il nome deriva dal greco e significa letteralmente animali che strisciano sullo stomaco, poiché inizialmente si riteneva che questi molluschi camminassero muovendosi sullo stomaco, in seguito si sarebbe accertato che in realtà la parte che fuoriusciva dalla conchiglia non era la pancia bensì il piede. Sul capo hanno due antenne con funzioni tattili e visive. I gasteropodi si dividono in specie marine e specie terrestri. Questi ultimi hanno sviluppato il sacco polmonare che gli consente di respirare. Le forme dei gusci variano a seconda della specie, ci sono le patelle che hanno un guscio conico e liscio, la maggior parte però sono a forma elicoidale e l’avvolgimento è quasi sempre in senso orario con apertura a destra. La conchiglia generalmente è lucida e liscia. Le misure possono variare da pochi millimetri fino a superare il mezzo metro di lunghezza. L’alimentazione cambia da specie a specie. Possono essere vegetariani, detritici, necrofagi e carnivori.

Habitat:
Questi molluschi si sono adattati ad habitat diversi. Vivono sia nelle zone vicino alle coste sia a grandi profondità. Ci sono gasteropodi d’acqua dolce e altri che vivono nell’acqua salata. Le lumache terrestri ricercano aree caratterizzate da un alto tasso di umidità e sono presenti anche a grandi altitudini. Le chiocciole occupano tutti gli habitat possibili, dalle pozzanghere ai laghi, dai boschi ai pascoli, fino agli acquitrini e alle scogliere.

Distribuzione:
La loro distribuzione è molto ampia, si trovano in tutti i mari tropicali e temperati, dal Mar Rosso all’oceano indiano, fino ai mari del Madagascar e nell’oceano Pacifico. Sulla terraferma si trovano ovunque eccetto che nelle regioni polari.

Riproduzione:
Le specie marine si dividono in maschi e femmine, mentre i polmonati sono ermafroditi essendo dotati di entrambi gli organi sessuali. La stagione degli amori coincide con la primavera quando la temperatura supera i quindici gradi centigradi. Le femmine depongono le uova sotto foglie, pezzi di legno o sassi in modo da proteggerle. Le uova solitamente si schiudono dopo circa venti giorni. Le larve dei gasteropodi marini sono subito in grado di procurarsi da mangiare. In questa fase si nutrono principalmente di plancton. Nelle forme terrestri non si ha più la forma larvale, ma dall’uovo nasce direttamente una lumaca simile in tutto e per tutto agli adulti, solo leggermente più piccola.

Schede Invertebrati