Ratiti

Con il termine Ratiti si indica un raggruppamento di uccelli inadatti al volo. Il gruppo comprende specie attualmente classificate in ordini distinti:

La differenza principale tra i ratiti e gli altri uccelli è l’assenza dello sterno carenato, fondamentale per il volo. Il termine ratiti, infatti, deriva dal latino e significa “zattera” in riferimento al loro sterno piatto. Si pensa che questi uccelli siano l’evoluzione di specie preistoriche un tempo capaci di volare.

Oltre allo sterno piatto, i ratiti hanno anche ali molto piccole e una muscolatura molto sviluppata. I ratiti, sono tutti uccelli di grosse dimensioni, ad eccezione del kiwi.

Si trovano nella fascia australe del pianeta e prediligono i climi tropicali o subtropicali.

I ratiti sono uccelli onnivori. Nel periodo degli amori il maschio e la femmina covano a turno le uova.

Schede Approfondimenti