Home Elenchi speciali L’animale terrestre più veloce del mondo

L’animale terrestre più veloce del mondo

418

L’animale più veloce del mondo è il ghepardo.

Ne osserviamo le caratteristiche, ne parliamo nella descrizione e cerchiamo di capire come sia arrivato primo nella gara di velocità fra gli animali.

Acinonyx jubatus Schreber è il suo vero nome, si tratta di un mammifero carnivoro, della famiglia dei felidi.
Purtroppo è a rischio estinzione, ne sono rimasti solamente 7.100 esemplari.

Descrizione

Agile, veloce e snello. Il ghepardo ha un cranio piccolo rispetto al resto del corpo, le orecchie sono armoniose, mandibola corta e denti piccoli rispetto al resto dei felidi. Gli occhi sono posti in posizione frontale e presentano pupilla circolare.
Le narici sono quelle dei canidi ed anche le zampe sembrano appartenere a questa specie poiché sono lunghe e sottili, con unghie solo in parte retrattili.

Questa caratteristica delle unghie è riportata nel nome Acinonyx, che deriva dalla combinazione delle parole greche antiche ἀκίνητος (akínētos), dal significato di “immobile“, e ὄνυξ (ónyx), “artiglio“.

Il pelo è corto e ispido, più lungo e morbido sul collo. Il mantello ha una colorazione di base che va dal fulvo al grigio-biancastro, con tendenza a schiarirsi fino a divenire spesso bianco nella zona ventrale e sul muso e con caratteristiche bande nere attorno agli occhi.
Le macchie sono circolari e di colore nero, del diametro di 2 cm circa. Lungo i fianchi sono inoltre presenti numerose macchie di diametro minore. Le aree chiare di muso, fronte, gola e basso ventre non presentano maculatura.

Misura in media 150 cm di lunghezza (più 80 cm di coda). L’altezza al garrese è di circa 80 cm. Non supera i 60 Kg di peso.
Può raggiungere la velocità di 120 Km/h ed è proprio per questo che è l’animale terrestre in assoluto più veloce della terra.

Comportamento

E’ un predatore: attivo durante il giorno, sempre in allerta sia verso possibili prede che per difendersi da iene o leoni.
E’ silenzioso, si mimetizza bene perciò è in grado di tendere agguati fatali alle sue prede. Generalmente le femmine vivono sole mentre i maschi son più gregari e possono formare piccoli branchi di due o tre esemplari.

Per comunicare usano vocalizzi oppure marchiano gli alberi con urina e feci, in caso di estro o di delimitazione del territorio.
La gestazione dura circa 3 mesi ed un ghepardo femmina può partorire fino a nove cuccioli.

Habitat

Il ghepardo vive bene in spazi aperti e pianeggianti: savana, steppe e boschi radi. Sono diffusi per lo più nel continente africano (Namibia, Angola, Zimbabwe, Sudafrica, Mozambico e Botswana), in Asia son quasi tutti estinti.

L’animale più veloce del mondo: le fasi di corsa del ghepardo

Il ghepardo ha due fasi di corsa:

  1. individua le prede con l’olfatto e si mette in agguato. Attacca e fa correre la preda perché mentre è in corsa è molto più facile farle perdere l’equilibrio.
  2. Durante la corsa le zampe posteriori del ghepardo spingono il corpo. Le unghie e la pianta delle zampe consentono una presa salda sul terreno anche qualora il ghepardo sia costretto a scartare improvvisamente. Con veloci e ampie falcate raggiunge la preda e la sbilancia con le zampe anteriori.

L’inseguimento solitamente dura qualche minuto, se la preda sfugge il ghepardo smette di inseguirla. La corsa costa molta energia al ghepardo, il respiro si fa frequente, aumenta la temperatura e brucia quindi molto grasso. Necessita di mezz’ora per riprendersi dall’inseguimento.

Differenze fra leopardo e ghepardo

Leopardi e ghepardi vengono sovente confusi. Il leopardo è molto più grande e muscolo ed ha l’abitudine di salire sugli alberi, comportamento che invece il ghepardo non ha. Il leopardo è indolente, non è veloce ed è molto più pesante del ghepardo. Inoltre la maculazione del manto è differente, il leopardo ha le macchie “aperte” ovvero la macchia marrone è circondata da un bordo più o meno aperto di colore nero. Il ghepardo invece ha delle semplici macchie circolari nere.