Home Razze di cani Le razze di cani a pelo corto più belle

Le razze di cani a pelo corto più belle

189

Le più belle razze di cani a pelo corto: quali sono e consigli su come accudirle.

I vantaggi del cane a pelo corto sono senz’altro notevoli: perde meno pelo, più facile da lavare e da tenere in ordine.

Soprattutto non necessita di spazzolata quotidiana, sono quindi razze ottime per chi non ha molto tempo o per chi non ama ritrovarsi la casa piena di peli.

Vediamo quali sono le razze più belle appartenenti a questa categoria.

Beagle

Razza molto apprezzata, soprattutto dai bambini perché è un instancabile giocherellone. L’unica parte del corpo che richiede attenzioni son le orecchie, vanno pulite regolarmente per evitare infezioni. Attenzione alla muta: ha il pelo corto ma ne perde molto. Necessita di attività fisica per non incorrere nell’obesità.

Norfolk Terrier

Origini europee. Cane socievole, coraggioso e giocherellone. Adatto ai bambini. Presenta un manto ruvido, ispido ed il pelo è corto ma folto.

Rhodesian Ridgeback

Origini africane. Molto fedele, ottimo guardiano, diffidente con gli estranei. Attivo e agile, il suo manto non richiede particolari cure.

Pointer inglese

Ha un manto sottile e liscio. Ama giocare, è agile e sportivo. Molto intelligente. Necessita di movimento e compagnia.

Carlino

Cane da appartamento e da compagnia ideale. Tendente al sovrappeso quindi occhio all’alimentazione. Va lavato di frequente. Il pelo è morbido e liscio. E’ molto socievole ed intelligente.

Bull Terrier

Piccolo, pelo corto, non necessita di grandi cure a patto di tenerlo regolarmente sotto controllo perché questa razza soffre di allergie alla pelle. Controlli regolari dal veterinario, attenzione in estate al sole e lavaggi delicati con bicarbonato.

Chihuahua

Originario del Messico. Taglia piccola, molto tenero ed intelligente. La razza ha pelo corto è la più facile da gestire. E’ molto curioso, diffidente con gli estranei, si fa viziare. E’ geloso e territoriale. A volte può risultare nervoso ed inquieto. Bulldog inglese

Ritenuto da tutti il cane più adorabile del mondo. Ha un carattere calmo e pacato, molto paziente con i bambini. E’ affettuoso ed è un ottimo cane da guardia. Necessita di qualche bagnetto frequente per via delle pieghe sulla pelle.

Jack Russell Terrier

Origini inglesi. Impiegato per la caccia alla volpe. E’ straordinariamente intelligente. E’ molto curioso, attivo, fedele e coraggioso. Molto amichevole ed affettuoso. Necessita di movimento ed è ideale per i bambini. E’ bene educarlo già da cucciolo perché sia più facile da gestire.

Rottweiler

Razza molto famosa, nata in Germania, utilizzata per gestire le mandrie. E’ forte, necessita di movimento, apprende bene e va addestrato fin da cucciolo. Non è affatto aggressivo, anzi ha un temperamento piuttosto calmo.

Dalmata

Razza molto famosa per la particolarità del manto a macchie. Agile e tranquillo, necessita di movimento. E’ amichevole, sicuro di sé, socievole ma riservato con gli estranei.

Dachshund o Bassotto

Si tratta di una razza di origine tedesca che veniva addestrata per la caccia al tasso. Il bassotto è furbo, amichevole e molto intelligente. Il pelo può risultare duro e ruvido o morbido e liscio a seconda della varietà. Attenzione all’alimentazione perché tende all’obesità.

Pinscher nano

Dinamico, compagno fidato, diffidente con gli estranei. Ama muoversi e giocare. E’ affettuoso e socievole con la famiglia, non lo è altrettanto con altri animali, soprattutto se da piccolo non è stato ben socializzato. E’ curioso ed intelligente, assolutamente da non viziare.

Boxer

Muscoloso, possente, ottimo cane da guardia, paziente con i bambini. Ama giocare e diffida degli estranei. Attenzione: è testardo ma molto intelligente.

Le più belle razze di cani a pelo corto: come accudirli

Come avrete notato diverse razze presentano pieghe della pelle, quindi il bagno dovrebbe essere regolare. Se fa troppo freddo o preferite evitare i bagni frequenti potete usare uno shampoo schiuma.

Il fatto che il cane abbia un pelo corto non significa che non lo perda, quindi soprattutto durante la muta è bene spazzolarlo regolarmente.

Si possono usare una spazzola di plastica o un guanto morbido contropelo, per eliminare sporco e peli morti. Per togliere eventuali nodini o se il pelo è molto fitto meglio usare una spazzola ad aghi sottili, morbidi, di metallo, due volte alla settimana ed una spazzola di setole subito dopo.