Doberman

Classe: mammalia | Ordine: carnivora | Famiglia: canidae | Specie: canis lupus familiaris

Doberman

Razza selezionata relativamente di recente, il Dobermann è di origine tedesca. La selezione avvenne per opera di Karl Friedrich Louis Dobermann assiduo frequentatore delle mostre canine che sentì il bisogno di dar vita a una razza coraggiosa, dotata di tempra e affezionata in maniera viscerale al proprio conduttore. Il dobermann è tutto questo, e probabilmente si tratta del cane migliore da avere al proprio fianco durante momenti di pericolo. 

Aspetto:
Il dobermann è un cane dalla taglia medio grande, atletico, elegante, slanciato, con una costruzione corporea a quadrato. Si tratta di una razza particolarmente leggera ma anche muscolosa, dotata di una linea dorsale retta e con coda sottilissima tanto che il più delle volte viene tagliata per la sua debolezza. Occhi piccoli, muso fino e orecchie cascanti gli regalano un aspetto sagace e lucido. 

Carattere:
Per quanto in linea generale si ritenga che il dobermann sia un cane pericoloso, in verità si tratta di una razza socievole e pacifica, dotata di un coraggio sorprendente e di un’affettuosità e curiosità davvero degne di nota. Purtroppo alcune leggende metropolitane lo hanno descritto come cane soggetto a forme di pazzia pericolose che lo renderebbero cane dal quale diffidare: niente di più falso. 

Facilmente addestrabile è un ottimo cane da difesa, che si lega fortemente alla famiglia di appartenenza e che se necessario difende il padrone fino alla morte. Premuroso nei confronti dei più piccoli è anche paziente, tollerante e allegro.

Cure: 
Il dobermann non va soggetto ad alcuna malattia particolare: il consiglio è quello di farlo visitare con una certa costanza dal proprio veterinario di fidiucia.

Varietà di colore:
Il pelo è normalmente corto e lucido e il colore più comune è sicuramente il nero focato. Sono ammesse però anche alcune altre varianti: ben accetto ad esempio il blu focato, il marrone focato, l’isabella e l’albino. 

Schede Cani