Balenottera comune

Classe: mammalia | Ordine: cetacea | Famiglia: balaenopteridae | Specie: balaenoptera physalus

Balenottera comune

La Balenottera comune è un cetaceo facente parte della famiglia dei Balaenopteridae ed è considerato il secondo animale più grosso della Terra, per via delle sue dimensioni. Possiede una lunghezza di circa 26 metri, un peso di circa 80 tonnellate, spesso viene confusa con la balenottera boreale e con quella azzurra, ma una particolare caratteristica la rende inconfondibile dalle altre sue “cugine”. Possiede infatti, una pigmentazione asimmetrica della testa, il lato destro è completamente bianco, mentre quello di sinistra è grigio.

Quando è in immersione è facilmente avvistabile la parte bianca che riflette dalle profondità marine; purtroppo anche questo esemplare è stato fortemente colpito dalla caccia massiccia che l’ha vista protagonista, portandola quasi all’estinzione. La Zoological Society of London l’ha appunto inserita tra i 100 esemplari, ad oggi più a rischio. Questo esemplare nuota molto veloce, arrivando circa a 30 Km/h, il tipo di immersione varia in base a come nuota, se superficialmente o ad immersione, è impossibile dire quando e come emergerà di nuova, si sa solo che soffia da 2 a 5 volte a intervalli di circa 10-20 secondi, immergendosi poi per circa 15 minuti, senza dover più respirare.

La Balenottera comune si ciba principalmente di krill, piccoli pesci e cefalopodi, ma riesce comunque ad adattarsi alla specie ittica del posto in cui si trova. Questo esemplare possiede una tecnica di caccia differente dagli altri della sua specie, appena avvista un gruppo di pesci, nuota velocemente dirigendosi al centro del branco dove ci sono più pesci e li ingoia insieme all’acqua circostante. Questa balena è possibile avvistarla principalmente nell’emisfero australe, nel Mediterraneo, nel nord Atlantico, nel Pacifico e nell’emisfero meridionale. È una specie migratoria, in inverno si sposta nelle zone di basse latitudine con acque particolarmente calde, in estate invece si sposta verso le zone a clima più fresco e temperato. Preferisce risiedere maggiormente nelle zone dove le acque sono più profonde, ma è possibile avvistarla anche in zone più superficiali. A differenza delle altre balenottere, questa si avvista più frequentemente e vive e si muove di solito in piccoli gruppi.

Schede Mammiferi