Delfino

Classe: mammalia | Ordine: cetacea | Famiglia: delphinidae | Specie: delphinus delphis

Delfino

Generalità e morfologia:
Il Delfino rientra nel gruppo parafiletico – che ingloba tutte le specie che derivano da un progenitore comune – di mammiferi marini dell’ordine degli Odontoceti. Esso misura sino a due metri e mezzo di lunghezza ed ha un corpo fusiforme piuttosto tozzo. La pinna dorsale è puntuta con il margine posteriore concavo, le natatoie pettorali, lunghe circa sessanta centimetri, sono appuntite all’estremità ed il capo è relativamente piccolo e termina con un becco stretto e puntuto lungo circa quindici centimetri. Gli occhi presentano una pupilla dalla caratteristica forma a cuore e mascella e mandibola sono armate ognuna di un centinaio di denti  piccolissimi e molto aguzzi. Habitat: La specie è molto diffusa soprattutto nelle acque del Mediterraneo e più o meno in tutti i mari temperati e caldi del Globo.

Vita sociale e comportamento:
I Delfini comuni sono animali gregari per eccellenza e vivono normalmente in bande composte da una decina sino oltre un centinaio di individui; nei mari tropicali tuttavia non è raro vedere anche gruppi decisamente più folti che possono raggiungere addirittura il migliaio di esemplari. Questi gruppi offrono uno spettacolo piacevolissimo: i loro componenti sono continuamente animati dal desiderio di guizzare, di saltare al di sopra della superficie per effettuare straordinarie acrobazie. Specie intelligentissima e molto comunicativa con l’essere umano, sembra quasi che il Delfino ami farsi ammirare mentre gioca allegramente con i suoi simili. La caccia del cibo non rappresenta un problema per la specie poiché questa nuota a velocità molto più elevata di tutti i pesci di taglia media e piccola di cui si ciba: è necessario seguire i banchi di sardine e aringhe con la bocca aperta e sorprenderli in velocità.

Corteggiamento e riproduzione: 
La vita familiare e relazionale dei Delfini è davvero molto affascinante: dopo una gestazione di una decina di mesi le madri partoriscono un cucciolo che allatteranno a lungo e che proteggeranno amorevolmente assieme al maschio. Quest’ultimo segue sempre la mamma difendendola in caso di pericolo e non abbandonandola mai, nemmeno quando questa viene catturata.

Schede Mammiferi