Lupo

Classe: mammalia | Ordine: carnivora | Famiglia: canidae | Specie: canis lupus

Lupo

Il Lupo è un mammifero facente parte della famiglia dei Canidi carnivori, presente soprattutto in Nord America, Europa, Asia e in Africa. Questo esemplare è il più grande della sua specie, presenta dimorfismo sessuale, in quanto i maschi possono raggiungere un peso di circa 45 Kg, mentre le femmine circa 38 Kg. Presenta un corpo molto slanciato, orecchie a punta, muso allungato, coda lunga e folta, presenta gli arti più allungati i quali gli danno lo slancio maggiore per muoversi in qualunque habitat, i denti sono molto grandi, appuntiti e robusti in modo da potersi nutrire più facilmente di ossa e carne delle sue prede.

Il colore del manto può variare in base alla specie (Lupo grigio, Lupo rosso, ecc.), normalmente può essere di colore grigio, rosso, bruno, bianco e nero; in inverno il pelo diventa molto fitto per scaldarlo durante le temperature molto fredde dell’ambiente che lo circonda. Il Lupo si ciba principalmente di ungulati di grossa taglia, animali di piccola taglia, bestiame, carogne e scarti trovati nelle spazzature. Il parente più vicino a questo animale è il cane domestico, con il quale condivide un progenitore comune scissosi ben 15000 anni fa. I nemici del Lupo sono esclusivamente le tigri e l’essere umano. Quest’ultimo lo perseguita da sempre, date le varie leggende popolari, nel quale viene spesso raffigurato come animale molto feroce e maligno. In realtà la maggior parte degli attacchi che la storia umana racconta, sono stati tutti attribuiti ad animali rabbiosi; sono poche le segnalazioni di lupi sani che hanno attaccato intenzionalmente l’uomo, in quanto presentano un carattere molto timido.

Questo animali un tempo, era considerato il mammifero più diffuso al mondo; attualmente data la massiccia caccia da parte dell’uomo, è presente solo in alcune zone del Pianeta. Alcuni esemplari sono a forte rischio estinzione. Sovente viene reintrodotto in particolari zone non adiacenti alla vita umana, per fare in modo di ripopolarne la specie. Il Lupo è un esemplare monogamo, una volta scelta la compagna, rimarrà quella per tutta la vita (a meno ché uno dei due non muoia prima, in tal caso, verrà scelto un nuovo partner) . La femmina entra in calore di solito nel periodo invernale, in seguito durante la gestazione, la lupa rimarrà nascosta in tane più sicure per evitare scontri con gli altri esemplari. In confronto agli altri canidi, il Lupo partorisce cuccioli più grandi e più numerosi, di solito 5-6 all’anno. La femmina e i piccoli rimarranno nella tana per le prime tre settimane, dove sarà il padre a procurargli il cibo, successivamente staranno con i genitori fino al raggiungimento della maturità sessuale, dove saranno pronti a crearsi un nuovo branco.

Schede Mammiferi