Martora

Classe: mammalia | Ordine: carnivora | Famiglia: mustelidae | Specie: martes foina

Martora

Generalità e morfologia:
Elegante e sinuoso esemplare facente parte della famiglia delle Mustelidae, la martora è un mammifero carnivoro, che a causa della caccia incontrastata, oggi rischia l’estinzione.

Aspetto:
Assomiglia molto da vicino alla sua più prossima sorella, la faina, dalla quale si differenzia per questioni di peso ma soprattutto per una macchia golare, bianca di cui dispone la faina ma che è totalmente assente nella martora. Quando questa macchia è presente è decisamente piccola ma soprattutto giallastra. La martora inoltre è dotata di una struttura fisica sinuosa e flessuosa, è lunga tra i 35 ed i 55 cm e dispone di una bella coda che può raggiungere addirittura i 30 cm. Un esemplare adulto può raggiungere 1,2 kg di peso.

 

Distribuzione e Habitat: 
Non di rado si potrà incontrare una martora nella regione Paleartica occidentale e in tutta Europa. E’ di casa anche nell’Italia meridionale, in molte isole del mediterraneo e vive anche in Russia, Asia minore e Iran. Ama vivere nei boschi fino a 2 mila metri di altezza, mentre in Sardegna ed in Corsica abita la macchia mediterranea, non disdegnando anche le aree abitate dall’uomo. In ogni caso predilige la presenza di vegetazione fitta, che utilizza a mo di protezione.

Biologia e riproduzione:
E’ un carnivoro solitario che caccia la notte, mentre di giorno si nasconde fra la vegetazione. Preferisce i rifugi sugli alberi, o le cavità naturali. Non di rado abita tane scavate da altri animali. Sorprende la sua agilità: una martora riesce comodamente a spostarsi da albero ad albero con lunghi salti. Si nutre di uccelli, ma non disdegna i roditori, gli insetti e la frutta.

Un tempo si credeva, erroneamente, che la martora, uccisa la preda ne recidesse immediatamente la carotide per cibarsi del suo sangue.

Varietà di colore:
Il pelo della martora è da sempre molto ambito, morbido, folto e lucido come si presenta. Sul dorso è spruzzata di giallo marrone o marrone scuro, mentre il muso, la fronte e le guance sono di norma caratterizzate da un marron chiaro. Il ventre è giallognolo, mentre le zampe sono colorate di un marrone scuro.

Schede Mammiferi