Puzzola

Classe: mammalia | Ordine: rodentia | Famiglia: mustelidae | Specie: mustela putorius

Puzzola

Generalità e morfologia:
Scientificamente nota come Mustela Putorius, a diffondere la simpatia per questo insolito animale ci hanno pensato i cartoni animati della Disney che la dipingono poco socievole, eppure elegante e simpatica. La puzzola è comunque mammifero che non si incontra troppo facilmente: diffusa quasi ovunque nell’Italia Italia peninsulare, è totalmente praticamente assente in Sicilia, Sardegna e isole minori.

Aspetto:
Dalle dimensioni medie, la puzzola è lunga dai 50 ai 60 cm tra corpo e testa, mentre la coda da sola può raggiungere i 19 cm. Il suo peso invece di rado supera il kg. La sua fisionomia è comunque slanciata ed elegante e tutto il corpo è coperto da una fitta peluria. Gli arti sono brevi eppure agili.

 

Habitat:
Predilige vivere nei boschi, ma non disdegna nemmeno i terreni coltivati poco distanti dai centri cittadini. Abita le tane dei conigli, le cavità degli alberi o in generale anfratti naturali di qualsiasi tipo.

Biologia:
La puzzola non ha preferenze fra giorno e notte se si parla di caccia, eppure si dimostra un animale particolarmente schivo, che difficilmente si mostra. Si accoppia fra marzo e giugno e la gestazione non dura più di 43 giorni. Ogni parto conta la nascita di 4-6 cuccioli che per un mese circa rimarranno ciechi.

Diversamente da come potrebbe far intendere il suo aspetto amichevole, la puzzola è dotata di un carattere aggressivo e se disturbata o attaccata morde con rapidità e forza emettendo, a mo di difesa, un liquido puzzolente dalle ghiandole anali.

Varietà di colore:
Il colore della puzzola è caratterizzato dal grigio e dal nero. Nello specifico il dorso ed il corpo in generale è colorato di un grigio scuro, mentre arti, coda e collo sono di un bel nero lucido. La testa invece è caratterizzata dalla famosa mascherina biancastra che ha fatto la fama della puzzola.

Schede Mammiferi