Home Elenchi speciali L’animale più forte del mondo

L’animale più forte del mondo

180

L’animale più forte di questo pianeta è lo Scarabeo rinoceronte.

E’ decisamente piccolo ma ha una forza pazzesca.
Di seguito andiamo a scoprirne le caratteristiche, ma soprattutto scopriremo perché è primo sul podio della forza.

Scarabeo rinoceronte: l’animale più forte del mondo

Oryctes nasicornis Linnaeus è questo il suo vero nome e fa parte della famiglia degli Scarabaeidae.

Si tratta di un coleottero, temuto in alcune coltivazioni perché può creare danni e che vive pochissimo da adulto, giusto il tempo di riprodursi.
E’ diffuso ampiamente in tutta Europa, in Nord Africa, Madagascar e in molte aree dell’Oriente. Lo si trova facilmente anche in Italia.

Descrizione

Lo scarabeo rinoceronte è dimensioni medio grandi, tra i 25 e i 40 mm di lunghezza.
Presenta un corpo di colore castano tendente al rosso ed un ventre scuro. Le elitre, ovvero le ali, sono ripiegate verso il basso, sull’addome, tra le zampe. Quando la larva diviene pupa le sue ali sono molli, trasparenti e morbide e si necessita di due o tre giorni affinché sclerifichino e diventino quindi dure.

La sua principale caratteristica è il dimorfismo sessuale. I maschi presentano un corno cefalico rivolto all’indietro (da cui il nome rinoceronte) ma non tutti hanno la stessa dimensione. Il corno del maschio non serve come arma di offesa o difesa ma piuttosto per una battaglia occasionale con un altro maschio per attrarre una femmina.

Sono ottimi volatori nonostante il peso.

Abitudini

Questo coleottero è un animale notturno. Si nasconde nel terreno, non mangia da adulto poiché sfrutta le riserve accumulate da larva. Durante il giorno, si nasconde nel terreno o sotto dei ceppi o in mezzo alla vegetazione. Se viene disturbato emette dei forti cigolii ma è solo un rumore vocale prodotto dallo sfregamento dell’addome contro le estremità delle coperture delle ali.

E’ totalmente innocuo: non può mordere, pungere o fare del male con le sue corna.

Questa specie si accoppia sul terreno e depone uova biancastre. Il luogo migliore scelto dal coleottero è il legno in decomposizione. Se non sta attenta, la femmina del coleottero depone le uova nei pressi di larve parassite, del genere Scolia che inietta le sue larve nelle uova dello scarabeo rinoceronte.

E’ fortemente attratto dalle luci, per questo purtroppo sovente sbatte contro i lampioni.

Ciclo vitale

Dopo quindici giorni dopo esser state deposte le uova si schiudono. Si tratta di larve bianche con testa sclerificata e munite di 3 paia di zampe.
La larva passa un intero anno a nutrirsi del legno marcio o del materiale vegetale in decomposizione di cui si è nutrita e a crescere di taglia. Trasformatasi in pupa attende la fine della primavera per chiudersi in un bozzolo e trasformarsi in adulto.
Lo sviluppo richiede dunque circa 4 anni, in allevamento in cattività però si può accelerare lo sviluppo in modo da avere l’adulto in soli 12 mesi, per farlo è sufficiente mantenere la temperatura intorno ai 25°C.

Una volta che il coleottero è diventato adulto gli resta giusto il tempo di accoppiarsi dopodiché muore, si tratta di poche settimane di vita dunque.

Perché lo scarabeo rinoceronte è l’animale più forte del mondo?
Si tratta di un insetto che pesa davvero pochi grammi ma è in grado di trasportare pesi 850 volte maggiori del proprio peso corporeo.
E’ come se un esser umano potesse sollevare 60 tonnellate.
Il bello è che lo scarabeo solleva questo peso, quasi 30 volte più del suo, senza sforzo e non rallenta la sua andatura.

Con la sua forza competono: