Le 10 razze di cani più pericolose

Quando si parla di cani è difficile accettare l’idea che possano esistere razze pericolose per l’uomo. Sinonimo di fedeltà, amico per eccellenza dell’uomo, il cane può rivelarsi una minaccia per la sua sicurezza.

Alcune razze, infatti, più di altre hanno conservato l’istinto da predatore e se non vengono debitamente addestrate da esperti o, peggio ancora se sono istigate a dare sfogo alla loro aggressività (come nel caso dell’odioso fenomeno delle lotte clandestine) gli esemplari di queste razze possono diventare molto pericolose.

Vediamo quali sono le dieci razze di cani più pericolose del mondo e perché bisogna evitare di adottarne un esemplare se non si dispone degli strumenti e delle giuste conoscenze per gestirlo in tutta sicurezza.

Al primo posto c’è sicuramente il Dobermann, non perché sia più pericoloso degli altri che seguiranno, semplicemente perché è la razza che nell’immaginario collettivo incarna il prototipo del cane pericoloso.  In realtà i dobermann sono cani molto fedeli e legatissimo al loro padrone. Se minacciati, o, se spaventati dalla presenza di intrusi ed estranei possono attaccare e il loro attacco è sempre fatale.

Al secondo posto c’è il Pitbull, per le stesse ragioni di cui sopra. Bandita in molti stati, questa razza è spesso utilizzata per i combattimenti clandestini per la sua forza e la sua tenacia. In realtà, se ben addestrato, il pitbull è un cane docile e amorevole.

Al gradino più basso del podio ci troviamo il Rottweiler, altra razza entrata nell’immaginario collettivo come razza pericolosa e aggressiva. Un cane possente e dal carattere forte, che deve essere abituato a vivere con le persone fin da piccolo. Ottimo cane da guardia, ma, se cresciuto in cattività, maltrattato e isolato si trasforma in un cane pericolosissimo.

Al quarto e quinto posto della nostra classifica delle dieci razze di cani più pericolose citiamo due razze giapponesi, da noi poco conosciute, ma, che in Giappone sono state responsabili di numerosi attacchi alle persone, si tratta del Tosa Inu e dell’Akita.

Il Tosa Inu, detto anche ‘cane che non abbia’ è un cane da lotta bandito in molti stati, mentre l’Akita è un cane dal carattere fermo e deciso, che pur affezionandosi molto al suo padrone, risulta aggressivo verso i bambini

Al sesto posto c’è il Pastore del Caucaso, un cane da guardia dal carattere deciso e coraggioso. Se attacca risulta molto difficile da fermare.

Al settimo, ottavo e nono posto possiamo posizionate tre cani molto simili tra loro: America Bull Dog, Bull Terrier e Bull Dong. Tutti e tre possenti e potenzialmente aggressivi con un attacco letale.

Chiudiamo la classifica delle dieci razze di cani più pericolose con il Chow Chow, un cane di origine cinese dall’aspetto docile e tenero, in realtà ha un’indole molto indipendente e distaccata. Se non è ben gestito può diventare molto aggressivo.

Le 10 razze di cani più pericolose

  1. Doberman
  2. Pitbull
  3. Rottweiler
  4. Tosa Inu
  5. Akita
  6. Pastore del Caucaso
  7. American Bulldog
  8. Bull terrier
  9. Bull dong
  10. Chow chow