Suricato

Suricato

Generalità e morfologia:
Il Suricato, Suricata suricatta, è un piccolo mammifero carnivoro della famiglia degli Erpestidi. Le dimensione della specie sono piuttosto ridotte: la lunghezza massima, comprensiva della lunga coda, non supera i 60 centimetri ed il peso oscilla tra i 600 ed i 1200 grammi. Il corpo, ricoperto da un pelo dalla colorazione molto simile all’ambiente nel quale vive, è molto lungo ed esile e questo gli permette di essere particolarmente abile nel muoversi ed intrufolarsi anche in spazi molto angusti. Ottimi guardiani del proprio territorio, i suricati si servono dei loro particolari occhi allungati per avere una visuale molto ampia  e grazie alla loro coda, che funge da strumento di equilibrio, possono assumere e mantenere per lungo tempo, una posizione eretta. Habitat: La specie è presente esclusivamente nell’Africa Meridionale ed in particolare in Angola, Namibia, Sudafrica e Botswana. Il suo habitat è costituito da ampie pianure aride e desertiche e tende ad evitare le zone troppo ricche di vegetazione.

Vita sociale e comportamento:
Il Suricato vive in comunità che contano anche trenta esemplari che includono circa due o tre famiglie. E’ la femmina ad avere il comando su di queste: essa decide il luogo nel quale stanziarsi e avverte gli altri membri del gruppo quando è giunto il momento di dedicarsi alla caccia. L’alimentazione è costituita in prevalenza da piccoli animali, quali roditori ed insetti che vengono bloccati prontamente in terra con i lunghi artigli di cui l’animale è dotato. Pur essendo una specie molto territoriale, dunque pronta a difendere con forza il possesso di un luogo, non è raro vedere alcuni gruppi di suricati condividere la propria tana ed il proprio ambiente con manguste o citelli.

Corteggiamento e riproduzione:
All’interno del gruppo accade solitamente che sia la coppia dominante a cominciare il ciclo riproduttivo, spesso però vengono fecondate più femmine dello stesso gruppo. La gestazione dura circa 3 mesi ed in questo periodo la futura mamma predispone la tana per il parto. Alla nascita i cuccioli, generalmente quattro per ogni parto, sono completamente ciechi e si nutrono del latte materno per due mesi. Le mamme suricato sono molto protettive ed è interessante osservare come, quando deve necessariamente allontanarsi dalla tana per procacciare del cibo, essa affidi la tutela ed il controllo dei piccoli ad un altro fidato membro del gruppo.